La Dakar è la competizione più rischiosa al mondo e riteniamo che il cliente, acquistando il nostro prodotto, possa non solo avere una moto performante e pregiata, ma anche dotata di un sistema di sicurezza unico. Difatti, con l’ausilio degli ingegneri elettronici specialisti della GDT Telecomunicazioni, svilupperemo una tecnologia composta da dispositivi appositamente ingegnerizzati e software specifico in grado di memorizzare analizzare e restituire i dati trasmessi dalla moto e quelli fisiologici del pilota, mantenendo il contatto con l’equipe del team distante 500 km. Attraverso questo sistema elettronico i meccanici visioneranno, in tempo reale, tutti i parametri di gestione del motore e, in caso di criticità onde evitare una rottura, potranno intervenire a distanza riducendo eventualmente la potenza.

Altresì il sistema — sfruttando il concetto innovativo e all'avanguardia di THE INTERNET OF THINGS — avrà un collegamento basato su sensori con il pilota e trasmetterà in diretta, al centro direzione gara e medico, le sue funzioni vitali. In caso di caduta in pochi minuti si potranno già accertare le condizioni cliniche del conducente. Questo permetterebbe ai soccorsi, in caso di incidente, di arrivare già preparati su come affrontare l’eventuale infortunio. Speriamo che questo sistema rivoluzioni la sicurezza della competizione più pericolosa al mondo, e puntiamo a vendere eventualmente, un sistema universale all’organizzatore della gara, per renderla migliore.